Monumenti di Roma, la Capitale è una splendida città monumentale

I monumenti di Roma Antica

Elencare tutti i monumenti di Roma tutti sarebbe impossibile. Ti basta fare una semplice ricerca su Google per rendertene conto. Sono centinaia, perché Roma è una città monumentale oltre che d’arte, il che significa che ospita un numero impressionante di opere di inestimabile valore storico e culturale. La stessa architettura della città è di per sé un monumento, perché molte parti sono rimaste intatte da tempi antichissimi e oggi rappresentano il patrimonio archeologico della Capitale e dell’umanità intera. Ho selezionato per te le sette opere monumentali romane più conosciute e caratteristiche e ti fornirò per ognuna una breve descrizione. In questo modo potrai creare la tua mappa dei monumenti più importanti da vedere a Roma.

 

Roma, un inno alla cultura latina, è sicuramente paragonabile in questo senso alla Grecia.

Non a caso la tradizione ellenistica e quella romana sono sempre andate di pari passo, solide fondamenta sulle quali si è costruita la storia che ha portato l’Italia e la sua lingua ad essere ciò è oggi. Come dimenticare siti archeologici importantissimi come l’Acropoli di Atene, l’agorà ateniense o il maestoso Partenone, edificio dedicato alla Dea Athena?

 

Solo sette monumenti di Roma annoverati tra i più belli e importanti?

Ho scelto questo numero per presentarti i monumenti di Roma perché è magico e strettamente correlato alla città: i sette re, i sette colli e le sette meraviglie del mondo. Continuando a leggere scoprirai che alcune di queste le possediamo proprio noi, ubicate nella Capitale della nostra incantevole penisola.

 

Roma monumentale: edifici, statue e fontane

La città di Roma

Vanta il possesso di centinaia di opere d’arte, monumenti ed edifici architettonicamente ritenuti di inestimabile valore. Non dimentichiamo che, fin dall’anno 0, l’Impero Romano è stato il padre della nostra Nazione e tutta la cultura italiana, le competenze artistiche e strutturali, la sapienza e la conoscenza è nata proprio in territorio laziale. I monumenti di Roma possono essere suddivisi in diverse categorie:

 

  • edifici;
  • architettura urbanistica come nel caso di mura di cinta, castelli e giardini;
  • statue e opere scultoree;
  • fontane;
  • opere d’arte come dipinti e affreschi;
  • manufatti, conservati nei musei.

 

Tra le innumerevoli opere di pregio e valore da vedere a Roma, in quest’articolo ne abbiamo scelte sette, cercando di spaziare tra le varie tipologie.

 

I sette monumenti di Roma

Ecco la selezione che abbiamo fatto per te, scegliendo sette tra i più importanti monumenti di Roma.

 

Monumento a Vittorio Emanuele, Altare della Patria

Monumento a Vittorio Emanuele, Altare della Patria

L’Altare della Patria

Lo chiamano tutti così, anche i romani stessi, eppure il suo vero nome è Vittoriano. Questo magnifico, imponente e sfarzoso monumento è dedicato a Vittorio Emanuele II di Savoia, primo re dell’Italia Unita. L’edificazione del Vittoriano non fu una cosa semplice. Vittorio Emanuele, conosciuto anche come “padre della patria”, morì il 9 gennaio 1978. Il desiderio dei politici dell’epoca, tra cui spicca l’illustre nome di Camillo Benso Conte di Cavour, era quello di erigere un monumento immenso e spettacolare in suo onore. Per ottenere il permesso di iniziare i lavori servì un’interrogazione parlamentare e una delibera, che vide 211 voti favorevoli all’iniziativa e solo 10 contrari. L’Altare della Patria fu progettato da Ferrari, Piacentini e Sacconi. Si trova in Piazza Venezia, nei pressi del Campidoglio. Dinanzi al Vittoriano svetta la magnifica statua equestre che rappresenta Re Vittorio Emanuele a cavallo e che domina la piazza, opera di Enrico Chiaradia.

Il Colosseo

Detto anche Anfiteatro Flavio, perché edificato in epoca Flavia. È considerato, in tutto il mondo, il simbolo di Roma. Si tratta di un edificio a struttura ellittica, con un’arena centrale e degli spalti a corona, sorretti da altissime mura che arrivano a 48 metri d’altezza. Nel Colosseo, in tempi antichi, si svolgevano le lotte tra i gladiatori e le venationes, cioè i combattimenti tra un uomo e una belva. Il Colosseo serviva anche a raccogliere il popolo in occasione di manifestazioni importanti, discorsi politici o comunicazioni da parte delle più alte cariche e personalità della città. Nelle adiacenze del Colosseo sorgono il Foro Romano, sede della nascita della Repubblica e cuore politico della città antica e il Palatino.

Fontana di Trevi

E’ una fontana monumentale che sorge nell’omonima piazza ed è una delle più grandi, imponenti e preziose di Roma. Il progetto appartiene a Nicola Salvi ma contribuì alla sua realizzazione anche il celebre Gian Lorenzo Bernini. La fontana di Trevi è un omaggio a una grande opera idraulica e urbanistica avvenuta in epoca augustea, ossia la ristrutturazione dell’acquedotto Aqua Virgo, che portava in città acqua potabile e pulita attingendola dal fiume Aniene. Fontana di Trevi è sormontata dalla splendida scultura marmorea di Oceano che, alla guida di un cocchio a forma di conchiglia, osserva due cavalli marini governati da un giovane e un anziano tritone. Splendide anche le sue molte effigi, tra cui si trova quella di Agrippa, genero dell’Imperatore Augusto, e le statue incastonate nelle nicchie della facciata.

Piazza Navona e le sue fontane monumentali

E’ la piccola Las Vegas italiana proprio per le sue molte fontane, che ricordano un po’ quelle dell’Hotel Bellagio. Piazza Navona è una delle più importanti piazze italiane, prestigiosa anche perché fa da palcoscenico alle tre fontane, opere dei più illustri artisti del nostro passato. Stiamo parlando della Fontana del Nettuno, di quella dei Quattro Fiumi e di quella del Moro. La suggestività di Piazza Navona l’ha resa passerella di sfilate di moda di ateliér dal nome prestigioso. Lusso e sfarzo in stile barocco si coniugano con il romanticismo dei giochi d’acqua e dei dolci gorgoglii prodotti dagli zampilli.

Terme di Diocleziano

E’  il complesso termale più grande mai costruito e si è collocato al ventunesimo posto nella classifica dei luoghi culturali più visitati d’Italia. Nell’antica Roma le terme non erano solo un luogo di relax e pulizia ma soprattutto un punto di aggregazione per le personalità di spicco della città. Alle terme i politici si incontravano, stringevano patti e decidevano emendamenti, leggi e voti. Le Terme di Diocleziano occupano l’aria circoscritta da Via XX Settembre, Via Volturno e dalle Piazze della Repubblica e dei Cinquecento. La loro inaugurazione risale al 306 d.C. ma i lavori per realizzarle durarono quasi dieci anni. Una curiosità: la stazione Termini prende il nome proprio da queste terme, perché per costruirla si è dovuto sacrificare un pezzo di territorio sul quale erano edificate.

Cappella Sistina

Una delle opere monumentali e artistiche più rinomata e bella del mondo. Si trova nel palazzo apostolico del Vaticano ed è dedicata all’Assunzione della Madonna. È in questa magnifica cappella affrescata da Michelangelo che si tengono il conclave e le riunioni private delle più alte cariche della Chiesa. Splendido e indimenticabile è l’affresco del Giudizio Universale, che ricopre un’intera parete.

La Barcaccia

E’ la celebre fontana a forma di barca che qualche anno fa è stata al centro della notizia perché danneggiata da un gruppo di vandali. Si trova ai piedi della meravigliosa scalinata di Trinità dei Monti, in piazza di Spagna. La Barcaccia, che rappresenta una barca in preda alla tempesta posizionata in una vasca rotonda, è opera di Pietro Bernini e gli fu commissionata da Papa Urbano VIII.

 

Fontana di Trevi, dettaglio

Fontana di Trevi, dettaglio

Consigli per il turista

Stai per partire alla volta di un itinerario turistico tra i monumenti di Roma?

Ecco qualche consiglio che ti sarà utile per vivere la tua avventura al meglio:

  • a Roma è preferibile muoversi a piedi o utilizzando i mezzi quindi controlla sempre le previsioni metereologiche prima di lanciarti in un tour cittadino.
  • non dimenticare oggetti importantissimi durante una visita alla città monumentale quindi metti nello zaino acqua, mappe e macchina fotografica o telefono per scattare delle splendide foto, magari da condividere sui tuoi social in tempo reale.
Cappella Sistina, Creazione dell'Uomo

Cappella Sistina, Creazione dell’Uomo

ultima modifica: 2018-12-05T15:13:03+00:00 da Daria Sanfilippo
Monumenti di Roma, la Capitale è una splendida città monumentale